Formazione e Attività 2019 - Sibec
987
post-template-default,single,single-post,postid-987,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-theme-ver-14.5,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive

Formazione e Attività 2019

SIBEC @ Dynamo Camp – Save the date!

Legami Leali

Recuperare un immobile confiscato alla malavita e trasformarlo nella «casa della legalità». Accade a Manerba, paese di 5.363 abitanti affacciato sul versante lombardo del lago di Garda, dove SIBEC sta contribuendo allo sviluppo di Legami Leali, progetto triennale di welfare comunitario avviato nell’ottobre 2018 nell’ambito del programma Welfare in azione, finanziato da Fondazione Cariplo. Il progetto coinvolge i 22 comuni del Garda bresciano con l’obiettivo di rinnovare e rafforzare una dimensione comunitaria che negli ultimi anni sembra essersi indebolita.

I partner di SIBEC, Labsus e Euricse, portano avanti diversi momenti formativi per accompagnare il progetto. Labsus organizza e conduce moduli formativi sul modello di Amministrazione Condivisa e laboratori civici per la sperimentazione di azioni di cura e rigenerazione dei beni confiscati. Mentre Euricse organizza e conduce un percorso formativo per l’elaborazione di un modello di gestione economicamente sostenibile nel tempo per valorizzare quattro immobili confiscati, identificati dal progetto, per produrre un impatto sociale ed economico nel territorio di riferimento.

 


Verso una cooperativa di comunità

SIBEC collabora con il Comune di Bauladu (OR) per accompagnare i cittadini verso la creazione di una cooperative di comunità. Nel periodo di giugno a settembre 2019 istituendo una cabina di regia con tutti i soggetti locali interessati, SIBEC lavorerà a un piano operativo, seguito da un momento di formazione, per promuovere nuove esperienze di cooperazione e migliorare la gestione e l’offerta di beni e servizi pubblici.


Abitare i beni comuni, rigenerare la comunità

Venerdì 31 Maggio e Sabato 1 Giugno. Due giorni di studio con SIBEC e la Casa del Quartiere Donatello di Cuneo.

* Beni comuni e i principi dell’amministrazione condivisa a cura di Daniela Ciaffi
* Le potenzialità imprenditoriali dei beni comuni e modelli di gestione a cura di Jacopo Sforzi
* La comunicazione nei progetti di gestione dei beni comuni a cura di Caterina Bonora

 

Out of Place: Corso di progettazione culturale del territorio (marzo – giugno 2019)

Com’è possibile individuare modelli innovativi di rigenerazione territoriale che siano in grado di valorizzare le potenzialità del patrimonio locale (culturale, paesaggistico, materiale e immateriale)? Quali strumenti sono necessari per raggiungere il risultato e attivare processi condivisi sul territorio? Sibec e Connecting Cultures  provano a dare una risposta. Lo faranno con Out of Place, un corso di progettazione culturale del territorio: perché l’amministrazione condivisa può anche contribuire allo sviluppo della comunità locale.

Dalla collaborazione tra la Scuola italiana dei beni comuni e Connecting Cultures, l’agenzia di ricerca non profit che promuove la sostenibilità attraverso l’arte e il design, è nato un vero e proprio percorso formativo dalla durata complessiva di quattro mesi, in agenda alla Triennale di Milano. In totale sono previsti quattro appuntamenti: un seminario introduttivo gratuito (di due giorni) e tre moduli didattici indipendenti (ciascuno dalla durata di tre giorni). Il corso si rivolge a laureati, dottorandi e ricercatori di architettura, design, urbanistica, geografia, arti visive, sociologia, antropologia e accademie delle belle arti. Ma è rivolto anche a funzionari della pubblica amministrazione, architetti e urbanisti, curatori e artisti, operatori culturali ed enti del terzo settore. In molti possono quindi raccogliere la sfida di contribuire a progettare il territorio attraverso pratiche creative interdisciplinari.

L’obiettivo del corso è coniugare l’aggiornamento teorico con l’attività concreta, il tutto sotto la guida di esperti e docenti internazionali, tra i quali anche Gianluca Salvatori, segretario generale di Euricse, che illustrerà le potenzialità dei beni comuni. Sarà presente anche Jacopo Sforzi, ricercatore Euricse, che spiegherà come le imprese di comunità rappresentino uno strumento di mediazione in grado di generare sviluppo locale.

Maggiori informazioni su date, argomenti, docenti e costi, sono disponibili sulla pagina di Connecting Cultures.

Le video interviste ai relatori del convegno “Seminare Cultura” (Triennale di Milano, 19-20 aprile 2019) e ai docenti del corso Out of Place ora disponibili.